News

Cinque domande a Silvio Muratori, Designer Creativo

Cinque domande
Athena Gioielli e cinque domande a Silvio Muratori, fondatore e Designer Creativo del marchio, che ci racconta della sua creatura Athena e ci spiega anche qualcosa di molto importante e speciale sull’argento. Prendete nota.

Come nasce Athena Gioielli?
Athena Gioielli nasce per caso 35 anni fa, come esigenza di volere creare qualcosa che fosse solo mio per caratteristiche e creatività. Non trovando nulla che mi ispirasse, ho cominciato a sperimentare in prima persona diverse lavorazioni a livello di superfici con l’argento naturale, sperimentazione che ancora continua inarrestabile.
 
Quale è, secondo te, il punto di forza di Athena Gioielli.
In realtà sono tre i nostri punti di forza: il primo è l’essere fedele alla propria filosofia di pensiero che per noi è l’argento bianco naturale, privo di qualsiasi bagno galvanico che ne altera l’aspetto. Il secondo è la creatività: l’argento viene lavorato con carattere e voglia di sperimentare sempre qualcosa di nuovo e unico. Il terzo è il made in Italy, purtroppo oggi termine abusato, che ci contraddistingue da sempre.
Come riconoscere l’argento?
Prima di tutto con l’informazione chiedendo sempre che prodotto stiamo comprando: se vero argento o materiali non nobili quali bronzo, ottone o altri materiali che magari ne sono solo bagnati (con un effetto finale che sembra argento all’occhio non esperto): in  tal caso parliamo di bijoux e non di gioiello.
Ci sono poi due codici a cui prestare attenzione, il primo è il marchio 925 all’interno di un ovale (ma non fidatevi solo di quello che è il titolo dell’argento), il secondo è una stellina seguita da un marchio identificativo di fabbrica rilasciato dalla Zecca dello Stato all’interno di un rettangolo con gli estremi a punta. Nel caso di Athena Gioielli è RN26. É possibile anche trovare, in alcuni casi, il marchio del brand.
Come si conservano nel modo migliore i gioielli d’argento?
Certamente dentro le confezioni nei quali sono venduti e preferibilmente ancora nei sacchetti di panno o di stoffa. Da sapere che l’argento è un ottimo conduttore: scarica le tensioni e le negatività e risente del nostro stato di salute. É altrettanto normale che l’argento si ossidi ma non deve mai diventare nero. Il nostro argento, tra l’altro, non provoca alcuna allergia.
 
Il cuore di Athena Gioielli in tre parole.
Fantasia, Innovazione, Tradizione.
Silvio Muratori